fbpx

Chi sono

La mia vita, i miei studi e la passione per la politica.

Sono nato a Pagani in provincia di Salerno l’8 marzo del 1974 e vivo a Salerno dal 1979. Sono sposato dal 2006 con Valentina e sono padre di due fantastiche bambine, Marta Adria e Renata.

Nel 2003 mi sono laureato in ingegneria meccanica presso l’Università degli Studi di Salerno e, dopo aver ricevuto l’abilitazione, mi sono iscritto all’albo degli ingegneri. Già all’università ho mostrato grande passione per la politica. Da marzo 2002 al novembre 2003 sono stato Consigliere di Amministrazione dell’Ateneo salernitano e membro delle commissioni Edilizia, Finanziaria e Servizi agli studenti.

La mia esperienza politica inizia con la prima candidatura al Comune di Salerno nel 2006 dove sono stato eletto Consigliere Comunale nelle file de La Margherita. Dopo due anni di lavoro come Consigliere Comunale e membro delle commissioni Urbanistica, Ambiente, Trasporti e Trasparenza, il 7 Giugno 2008 sono stato nominato Assessore alla Mobilità nella Giunta del Sindaco Vincenzo De Luca.

Dal Febbraio 2009 sono membro del Gruppo di Studi Interdisciplinare (GIS) del progetto “Quali velocità. Quale città – QVQC”. Dal mese di marzo 2010 sono membro della Commissione Tecnica Sicurezza Stradale dell’ACI di Salerno. Sono attualmente componente del Consiglio Direttivo dell’ “ALDIUS” (Associazione Laureati e Docenti di Ingegneria dell’Università degli Studi di Salerno), ruolo che mi permette di mantenere saldo e forte il legame con la Facoltà dove mi sono formato e con l’Ateneo di Fisciano.

Dal 31 maggio 2015 sono Consigliere Regionale della Campania. Candidato nella Circoscrizione Elettorale di Salerno per la lista De Luca Presidente, sono stato eletto con 9.812 preferenze.

Dal 3 agosto 2015, eletto con voto unanime, sono Presidente della IV Commissione Consiliare permanente che si occupa di Urbanistica, Lavori Pubblici e Trasporti.

Il mio obiettivo futuro è quello di continuare a lavorare per la Regione Campania, per renderla sempre più moderna, più sostenibile e più bella.